Il Team Black Flag Motorsport annuncia un’anteprima della sua line up 2022 con il rinnovo di Marco Marcheluzzo in pole position. Sull’onda positiva di un’annata che ha visto il binomio Black Flag – Marcheluzzo protagonista della categoria a contendersi il titolo tricolore del National Trophy 600, il rinnovo è stato pressoché scontato. Per Marco Marcheluzzo sarà, quella del 2022, la terza stagione di fila in sella alla Kawasaki ZX-6R del team di Parma a consolidare una affinità ed una sinergia maturata negli anni.

Entusiasmo che si è sempre riflesso nei risultati e che porterà il team emiliano ed il pilota-imprenditore veneto a rischiararsi per il premio più ambito: la vittoria del titolo. Voglia che traspare forte e chiara dalle parole di Marco Marcheluzzo: “Sono molto contento che il team mi abbia rinnovato la fiducia per un’altra stagione, proveremo ad arrivare dove non siamo riusciti quest’anno e sono sicuro che tutti daremo il massimo.”

Per la squadra di Parma, Marco Marcheluzzo non solamente una guida da schierare, ma molto di più. Lo affermano Mathia Beatrizzotti e Andrea Tanzi in occasione della firma: “Siamo davvero molto felici di aver rinnovato il contratto con Marcheluzzo e con Kawasaki Italia anche per la stagione 2022. Il 2021 è stato un anno da protagonisti con una vittoria all’esordio e numerosi podi che ci hanno permesso di essere i primi avversari da battere del Campionato. Per Marco sarà la terza stagione di fila con i nostri colori in sella alla ZX-6R, il che non lo rende semplicemente un “pilota”, ma un membro della famiglia Black Flag che anno dopo anno cresce e si consolida sempre più in alto.”

Sul piano della struttura, il team Black Flag si rinnova in occasione dell’anno nuovo in collaborazione con Roberto Marcolongo anticipando un doppio impegno nel National Trophy. Marco Marcheluzzo non sarà l’unica guida della categoria e nei prossimi giorni sarà annunciato anche il secondo pilota.

“Raddoppieremo il nostro impegno nella classe 600 NT con due motociclette in griglia ed una struttura indipendente da quella del CIV Superbike. Il nostro obiettivo è di consolidarci come squadra di riferimento nel trofeo nazionale, per fare questo verrà implementata una nuova figura all’interno del Team: Roberto Marcolongo in arte “RM Racing”. Sarà lui il direttore sportivo della struttura National Trophy. – hanno dichiarato Mathia e Andrea parlando del progetto 2022 e hanno aggiunto – Roberto coordinerà la squadra grazie alla nostra supervisione con l’obbiettivo di ripetere i risultati di questa stagione, e porre i piloti nelle condizioni di lottare per la vittoria di Campionato. Ci teniamo molto a ringraziare tutti i nostri partner e sponsor che ci supportano e permettono di essere sempre al lavoro per migliorare.”

Un anno di svolta a tutto tondo, quello del 2022, per il team Black Flag Motorsport che sul piano nazionale e internazionale ha già fatto parlare di sé in occasione della presentazione in Sala Stampa all’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga, a ottobre 2021, in occasione dell’ultimo round del CIV dove veniva annunciato l’imminente debutto nella classe regina della Superbike con il supporto diretto di Kawasaki Italia. La casa giapponese dopo aver fatto incetta di titoli sul panorama nazionale delle derivate di serie ha scelto la squadra di Parma per ritornare nel Campionato Italiano grazie agli anni, al lavoro e alla fiducia che da sempre li lega. Su questo fronte la squadra è già avanti nello sviluppo e ha già potuto archiviare un primo feedback cronometrico svolto a Jerez lo scorso mese con Bradley Smith e Kevin Manfredi.

Con questi presupposti il Team Black Flag Motorsport non può che non candidarsi tra i protagonisti assoluti del panorama nazionale per il secondo anno di fila.

Marcheluzzo nel NT 2022
Marcheluzzo nel NT 2022
Moto 211 di Marcheluzzo per il NT

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi