Weekend bollente per il Black Flag Motorsport, al Mugello Circuit, che chiude in crescendo il terzo round stagionale con un podio nel National Trophy 600 e dati importanti per il progetto SBK del Campionato Italiano Velocità. Con più di quaranta ospiti e sponsor all’attivo tra sabato e domenica, il team di Mathia Beatrizzotti e Andrea Tanzi ha ben figurato sul tracciato toscano.

Superbike
Round di apprendistato per squadra e pilota, con Sheridan Morais alla prima presa di contatto sul difficile saliscendi del Mugello. In attesa di Samuele Cavalieri, a Morais è spettato il compito di sviluppare la nuova Kawasaki ZX 10RR. Senza dati archiviati ne test, la squadra parmense ha approfittato della sensibilità e dell’esprienza del pilota sudafricano per mettere a frutto migliorie e registrare i primi dati sul circuito del Mugello. Grazie all’apporto di Shez da inizio stagione, il team Black Flag Motorsport, supportato direttamente da Kawasaki Italia, ha potuto proseguire il progetto sbk con regolarità e costanza. In qualifica Shez ha segnato il dodicesimo tempo con il crono di 1’53.493s. Scattato fortissimo in entrambe le manche, ha chiuso gara 1 in top ten e gara 2 in undicesima posizione, risultati che hanno confermato la sesta piazza in classifica di campionato.

National Trophy 600
Ottima performance degli alfieri Black Flag Motorsport al Mugello Circuit con Roberto Farinelli che si conferma leader della classifica di campionato, in testa con 70 punti, mentre Marco Marcheluzzo, nonostante la splendida prestazione, è stato costretto a lasciare il secondo posto in classifica generale, ora terzo a 4 lunghezze. Il duo Kawasaki ZX-6R al Mugello non è riuscito a conquistare la terza doppietta consecutiva davanti a sponsor e tifosi per un soffio. In qualifica, è stato Marco Marcheluzzo a segnare il secondo crono assoluto in 1’54.856s, mentre Roberto Farinelli ha chiuso la prima fila in griglia di partenza in 1’55.140s. In gara, gli alfieri Black Flag Motorsport non riescono a mettere in atto la strategia preparata per centrare il successo, modificando in corsa le scelte nel pieno della bagarre di gara. Per Farinelli è stato un testa a testa a due per la vittoria fino alla volata sotto alla bandiera scacchi, persa per soli 35 millesimi. Stessa sorte per Marcheluzzo, che a causa di 28 millesimi in distacco, nell’arrivo in volata sul traguardo, non riesce ad affermarsi sul podio.

Andrea Tanzi – Team: “Siamo molto contenti della prestazione di entrambi i nostri alfieri nel National Trophy. Hanno fatto un ottimo lavoro di squadra per raggiungere il massimo risultato, migliorandosi e aiutandosi a vicenda, segno di una grande sinergia all’interno del team. Sono stati molto bravi a giocarsela fino alla linea del traguardo con un passo gara incredibile, il che è molto interessante anche in ottica CIV. Purtroppo al Mugello sappiamo che le volate finali possono cambiare i risultati e così è stato. Siamo contenti di aver mantenuto la leadership del campionato e aver siglato, ancora una volta, una gara da assoluti protagonisti della categoria. Per la quanto riguarda la Superbike, eravamo preparati ad un weekend difficile, non avendo alcun riferimento della pista con la moto e non avendo effettuato test prima di questa gara oltre ad essere consci che fosse la primissima presa di contatto per Shez al Mugello. Il lavoro svolto nel complesso è positivo, ci sono alcuni aspetti che stanno migliorando in modo consistente e, a giudizio anche del pilota, la fase di sviluppo della moto sta proseguendo nella giusta direzione. Abbiamo anche trovato alcune lacune da colmare, soprattutto in questa pista, che ha delle caratteristiche completamente diverse dalle piste fino ad oggi percorse, progredendo sullo sviluppo della moto anche in questo senso. La moto è sempre work in progess, quindi i risultati di questa prima parte di stagione non rispecchiano il potenziale vero della moto. Voglio ringraziare Shez per l’impegno e la professionalità con cui ci sta supportando in questo progetto, e non vedo l’ora che il nostro Cavalieri possa scendere in pista nel prossimo round ufficiale del CIV a Misano per confermare i progressi svolti e iniziare finalmente la stagione anche con lui. Ringrazio a nome del team tutti gli sponsor e ospiti che sono venuti a trovarci in pista con l’invito di essere presenti anche per i prossimi appuntamenti.”

Sheridan Morais – pilota SBK: “È stato un weekend difficile. Era la prima volta per me al Mugello e abbiamo notato delle differenze sostanziali sul comportamento della moto in questo tracciato. Avendo lavorato molto sulla parte elettronica nelle prime due gare, qui al Mugello siamo riusciti a cogliere i frutti e ci siamo concentrati su altre parti della moto. Essendo un progetto nuovo, è normale prendere le gare come delle giornate intensive di sviluppo e non riuscire a ottenere subito dei risultati, ma abbiamo lavorato bene e spero che Cavalieri si trovi già a suo agio con la moto e possa far bene fin da subito.”

Roberto Farinelli – pilota NT600: “È stata una bellissima gara, combattuta dall’inizio alla fine, abbiamo dato il massimo ed io ci ho provato fino alla fine. Ho fatto una delle mie miglior gare da inizio stagione, secondo me, e mi dispiace non esser riuscito a concludere come avrei voluto, anche se questo secondo posto vale veramente come una vittoria. Volevo ringraziare tutta la mia squadra, che ha fatto un ottimo lavoro fin dal giovedì per arrivare pronti per la bagarre. Ringrazio tutti gli sponsor e tutta la gente che mi sta vicino e mi supporta.”

Marco Marcheluzzo – pilota NT600: “È stato un buon weekend, partito bene fin dall’inizio con ottime libere e belle qualifiche. Purtroppo, in gara, ho sbagliato strategia e ho avuto problemi con la pressione della gomma posteriore, troppo in temperatura, che non mi ha lasciato sfruttare tutto il potenziale, non riuscendo a concretizzare quello che ci eravamo programmati. Peccato perché qui potevamo veramente fare la differenza. Ringrazio tutti i miei sponsor che mi sono venuti a trovare in pista e tutti gli ospiti che hanno reso questo weekend ancora più bello.”

Round 3 Mugello
Round 3 Mugello
Round1 Mugello

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi