Il countdown per il penultimo round del Campionato Italiano Velocità è iniziato e con esso anche l’annuncio di una grande novità per il Black Flag Motorsport.Questo fine settimana al Mugello Circuit, la squadra di Parma, oltre all’impegno nel National Trophy come leader del campionato team e piloti, scenderà in pista anche nella Supersport 600. Una grande novità nata da un progetto iniziato a metà stagione, con il pieno supporto di Kawasaki Italia, e che chiamerà in pista Filippo Rovelli come alfiere Black Flag MotorsportFilippo sarà schierato nella classe Supersport 600 NG, andando così ad affiancare i portacolori del NT600 Roberto Farinelli e Marco Marcheluzzo, attualmente primi e secondi in classifica generale. Filippo Rovelli è reduce da due wild card: una nel Motoamerica, dove ha centrato subito il podio, e l’altra nella Yamaha R7 Cup all’interno del panorama del WorldSBK. Nel suo palmares anche il mondiale Supersport 300 ed il suo impegno nel National Trophy 1000 2023. Con questo storico e le buone sensazioni ottenute durante i test, team e pilota sono fiduciosi del loro debutto al Mugello.Fiducia ed entusiasmo presenti anche nell’altro lato del box con Roberto Farinelli e Marco Marcheluzzo in prima linea. La squadra parmense, in mancanza di test antecedenti, dovrà lavorare subito sulla messa a punto della moto. Ricordiamo infatti la difficile gara svolta a Maggio, sul circuito toscano, in condizioni di bagnato e con un solo turno svolto sull’asciutto. Qui il programma del weekend da scaricareMathia Beatrizzotti – Team Manager: “Sono davvero felice di questo progetto intrapreso con Poli e Manchiero di Kawasaki Italia. Dal Round del Mugello parteciperemo anche alla SSP 600 schierando una ulteriore moto in griglia nella classe più competitiva e agguerrita del Campionato. Il fatto di poterlo fare con un pilota giovane e di talento come Filippo è sicuramente ancora più stimolante. Già dopo il primo test svolto insieme si è creato un ottimo rapporto con la squadra ed i presupposti per poter lavorare bene, cercando di puntare fin da subito a buoni risultati nonostante l’altissimo livello della categoria e le wild card provenienti dal Mondiale Supersport. Dall’altro lato del box, invece, ritroveremo le nostre due punte di diamante del National Trophy, entrambi sempre a podio in tutte le gare del 2023 riconfermandosi così i piloti da battere della categoria. Dopo l’ultima gara chiusa in 2° posizione abbiamo tutti voglia di riscatto e sono convinto che Roberto arriverà in pista ricaricato e più determinato che mai, anche se Marco nella sua pista preferita potrebbe riservarci delle belle sorprese. Ringraziamo tutti gli sponsor e Kawasaki Italia che da anni ci sostiene e supporta in tutti i nostri progetti.”Filippo Rovelli – Wild Card Supersport 600 NG: “É una bellissima opportunità poter ritornare a correre con la Kawasaki, però questa volta sulla 600, e ancora più felice di farlo con il team Black Flag Motorsport. Ho fatto un test con il team e devo dire che mi sono trovato subito molto a mio agio sia con la moto che con la squadra! Non vedo l’ora di iniziare questo weekend di gare al Mugello e dare il meglio di me perché ho davvero una bellissima sensazione.”Roberto Farinelli – Rider National Trophy: “Sono fiducioso al Mugello anche se non siamo riusciti a svolgere dei test preventivi. Il vantaggio in campionato è buono, sia sul mio compagno di squadra Marcheluzzo che su Canducci. Bisognerà amministrare ma non voglio andare in difesa troppo presto. Io farò la mia gara e punterò alla vittoria come sempre. L’ultima volta che abbiamo corso al Mugello era sotto l’acqua e non abbiamo altri riferimenti, ma la base con la squadra è sempre ottima e lavoreremo in sinergia come sempre. Ringrazio tutti gli sponsor e le persone che mi sostengono.” Marco Marcheluzzo – Rider National Trophy: “Sono molto fiducioso per il round del Mugello. È una pista che si addice bene al mio stile di guida, il team ha lavorato molto per migliorare alcuni dettagli importanti e sicuramente abbiamo la possibilità di puntare al gradino più alto del podio. Ringrazio tutti gli sponsor per il supporto.”

Fotografia del pilota Black Flag Roberto Farinelli fermo in sella alla sua moto, con il casco, che fa il segno "yes" con i pollici alzati.
Fotografia dei piloti del team Black Flag Motorsport, Farinelli e Marcheluzzo, sulla pista del Misano World Circuit Marco Simoncelli.